LA PIZZAIOLA – GROG 2009

LA PIZZAIOLA – GROG 2009

Lo sfrigolio dell’olio
presagisce future leccornie.
Il macinato sanguigno
si immerge dolcemente
e inizia repentina
una lenta cottura.

Cambia colore,
consistenza,
odore.
Si solleva,
si ribalta,
si ricomincia.

La carne leggermente salata
emette i suoi caldi umori.
Un leggero velo pietoso
di formaggio olandese
va a proteggere
la svizzera ormai esangue….

Una cucchiaiata di rosso pomodoro
riveste ora la calotta quasi sciolta,
qualche secondo e una pioggia
di origano la investe,
spenta la fiamma
spunta il coperchio.

Due minuti ancora e…..
la pizzaiola Γ¨ servita…..

12 risposte

  1. Visto che l'hai pubblicata nella sezione incontri deduco che organizzi una cena con carne alla pizzaiola… dove e quando? πŸ™‚

  2. il buon grog trova sempre il modo per non farmi passare troppi minuti in ozio πŸ™‚ πŸ™‚

    Visto che se ne parlava da un po', creata la sezione “Gustappunti” , dove chiunque abbia scritto una poesia, un racconto, una canzone, una filastrocca, o altro componimento letterario, puo' pubblicare e rendere partecipi gli amici di gm

Lascia un commento

altri post della categoria

[wpuf_form id="14284"]