Non bastano le linee guida?

Non bastano le linee guida?

Ciao a tutti.
Settimana difficile πŸ˜‰

Tra ristoratori che si cancellano, utenti che approfittano maldestramente del sito, server che va in palla e sviluppo che non riesco a portare avanti, direi di aver battuto ogni record di lavoro settimanale.

Ok, mi son pianto addosso abbastanza πŸ™‚

In coda alla recensione “approfittatrice” si sono, giustamente, aperti dei fronti di discussione interessanti.

Tra cui la necessita’ di arginare fenomeni di questo tipo, e di dare una maggiore “autorevolezza” alle recensioni.

Premetto che personalmente non sono particolarmente preoccupato e non vedo necessita’ di interventi drastici (tipo esclusione dei nuovi utenti o altre misure feroci, che in molti mi hanno suggerito via mail).

Mi sembra, tutto sommato, che ci sia una “autoregolamentazione” abbastanza buona e il livello degli interventi sia comunque, mediamente, ottimo.

Pero’ se ne puo’ parlare, e mi farebbe piacere sapere il vostro parere πŸ™‚
Se si puo’ migliorare, son sempre molto disponibile!

22 risposte

  1. Probabilmente potrebbe bastare un'avvertimento tipo:
    “Se vuoi fare il furbetto, fallo mooolto bene, perchΓ¨ se ti sgamiamo avrai solo l'effetto contrario! πŸ™‚ πŸ™‚ :)”
    Oppure:”se fai il furbetto pussa via!” πŸ˜‰

    Scherzi a parte, taglio e cucio il mio commento in coda al postiglione.

    Caro john, la tua osservazione la trovo giusta e credo che una risposta del capo non tarderà ad arrivare, di mio posso dire che il bello di GM, Γ¨ che rimane sostanzialmente una passione ed un gioco.
    Credo che la grande maggioranza dei recensori di Gustamodena, non si senta un critico gastronomico o un esperto di cucina ma sia mosso semplicemente dalla voglia di condividere i suoi gusti e le sue esperienze con gente che può capirle ed eventualmente condividerle.
    Penso che alle nostre recensioni non si debba dare un peso eccessivo e questo può farlo solo chi ne fruisce.
    Inoltre trovo molto serio che su questo sito i toni siano sempre pacati ed i giudizi sui locali sempre molto educati, e questo grazie a gi.
    Credo che il segreto sia, non prenderci troppo sul serio.
    Oltretutto ho letto recensioni di pluridecorate guide gastronomiche che mi sembravano pure a me fuori dal mondo…. quindi…. teniamoci stretto questo piccolo mondo e cerchiamo di preservarlo dagli attacchi dei furbetti ma senza esagerare.
    Alcuni recensori li seguo, altri meno e penso sia giusto così.

    Adìo ZΓ¨mian.

  2. Ciao Boss!
    Quanti recensori buoni ci sono?
    Quanti recensori idioti ci sono?
    Fai due conti e vedrai che alla fine va bene così!
    ma tu lo sai…

  3. Gi hai tutta la mia solidarietà, ma mi allineo a coste. Le indicazioni sull'uso del sito sono piΓΉ che chiare, e di imbecilli per fortuna ce n'Γ¨ abbastanza pochi.

  4. Gi,
    non hai pensato a un periodo di prova per il nuovo utente?
    Se,non si supera la prova,nessuna registrazione per il nuovo utente.
    Sbagliare?si sbaglia tutti…
    ma così…

  5. Gi, l'abbiamo detto ormai mille volte, ai furbetti bisorrebbe mandargli un anatema che gli fonde il pc…….

    Preferivo che la discussione continuasse dov'era prima, così per punizione gli rompavamo ancora i cog*****.

    Ecco la punizione per i furbetti, si mettono in una lista speciale e tutte le volte che dobbiamo scambiarci battutine fra di noi, lo facciamo in quelle recensioni, così gli intasiamo la posta elettronica…. ma quanto sono str****…, mi compiaccio di me stesso.

  6. Capo, concordo perfettamente con coste, direi che alla fine i “furbetti del quartierino” si tradiscono da soli, può andare bene così.

  7. Io sono d'accordo con chi sostiene che statisticamente siamo tranquilli. πŸ™‚
    Sono pochi coloro che usano il sito per scopi non buoni e anche i ristoratori che lo frequentano se ne sono già accorti.

    Inoltre non dimentichiamo che i ristoratori stessi possono intervenire nei commenti e chiarire il loro punto di vista.

    Credo anche che chi frequenta il sito abbia già imparato a valutare le recensioni in base a vari fattori.
    Io, per esempio, prima di “fidarmi” (l'ho messo fra virgolette! πŸ˜‰ ) di un nuovo entrato aspetto che faccia piΓΉ di una recensione.

    Forse si potrebbe aggiungere di fianco al nickname fra parentesi il numero di recensioni per facilitare l'individuazione di chi frequenta con continuità il sito da chi invece Γ¨ piΓΉ sporadico.

    Ho buttato là alcuni pensieri che mi sono venuti in mente; mi fà sempre piacere prendere parte alle discussioni, sono convinta che la crescita di questo sito sia anche merito del nostro interesse.

  8. Io un paio di idee te le ho scritte x mail, pero' xpraticita' le rischematizzo qui :
    – Dividere le recensioni in 2
    sezioni, liscie e gassate.
    Le liscie visibili a tutti.
    Le gassate , con sfoghi, frustrazioni, etc.. etc… riservate solo ai registrati.
    Cosi' si tengono anche piu' agevolemnte sotto controllo.
    – Problemi e incomprensioni con un locale ? ci si mette daccordo tra utenti tranquilli e si fa una cena proprio li', cosi' il ristoratore vede che siamo brava gente e restiamo in buoni rapporti con tutti.
    Lo so, ho delle idee un po' strambe, ma sono fatta cosi' πŸ™‚

  9. X gi:
    a proposito di sviluppo sito, Γ¨ opera tua quella f….a con i cappelli che scorrono sul nome di gustamodena nella finestra dei segnalibri?

  10. Io devo avere un pc che fa i cavoli suoi… non riesco a vedere i test di cui state parlando .. perche' ? sono curiosa !

  11. Io credo che il lavoro fatto fino adesso sia ottimo e che siano piu' che sufficenti le linee guida…poi come ho detto altre volte i furbetti si autoeliminano da soli….a differenza di noi questo sito lo vivono e lo sentono in maniera diverso e la differenza si vede….

  12. grazie a tutti, mi fa piacere che siamo abbastanza concordi su una sostanziale validita' dell'impianto “di controllo” che abbiamo messo su. E grazie ancora una volta a tutti quelli che intervengono con passione a difendere il sito e invitano a rispettarne le regole.
    @candy: scusa mi era scappata la tua domanda: si tratta della favicon (il cappellino nella barra degli indirizzi, o dei segnalibri) che stavo tentando di animare πŸ™‚

  13. Caro gi, sai già che le mie idee sono in sintonia con il popolo di GM, forse l'unica cosa che si potrebbe fare Γ¨ mettere un feedback come su ebay, anche se a pensarci bene c'Γ¨ già ed Γ¨ la finestrina che appare passando sul nick e che ti segnala quanto interagisci su GM.
    Conclusione…. per me và bene così! πŸ˜‰

  14. Tranquillo Gi, e' che sul mio pc ci azzanniamo in 4 e a volte le impostazioni si accavallano un po', dunque saltano fuori robe strambe di uno o dell' altro che confondono un po' le idee.
    Prima o poi dovremo fare la bella pensata del pc a testa cosi' non litighiamo piu'
    e li' so chi contattare πŸ˜‰ πŸ˜‰ πŸ™‚

  15. A proposito delle migliorie apportate, per me sono gia' un bel passo avanti , perche' credo che i problemi che ci sono stati abbiano avuto l' effetto positivo di creare un dialogo maggiore e una fiducia e stima reciproca tra tanti di noi. Funziona come nelle famiglie… nei momenti di difficolta' saltano fuori l' intelligenza , l' affetto e l' unione positiva tra i componenti . Insomma questo periodo ha fatto crescere il sito e l' amicizia che ci lega. Tagliando fuori chi era troppo difforme da questo spirito. Ci saranno altri momenti simili, ma si reagira' con lo stesso dialogo e la ricerca di soluzioni valide ed efficaci. Insieme πŸ™‚ πŸ™‚ πŸ™‚

  16. @candy: grazie, condivido anche io; in effetti mi sento quasi meglio adesso che due settimane fa.. un'esperienza in piu', molte cose imparate in piu', molte persone conosciute meglio, splendido!

    @frittella: il feedback “ce l'ho nella penna” da un sacco…. fino ad ora pero' ci sono state diverse controindicazioni che mi hanno frenato, oggi come oggi ne ho meno… appena si potra' apro un post nella sezione sviluppo..

  17. ” Le tribolazioni aguzzano il cervello… ”
    chi lo scrisse aveva una certa cima !!!
    πŸ™‚ πŸ™‚ πŸ™‚ πŸ˜‰

  18. πŸ™‚ vero..
    avevo letto da qualche parte (non so se sia vero, forse mizo lo sa) che la parola “crisi”, in cinese, e' costituita da due ideogrammi: pericolo e opportunita' …

  19. Verissimo: in cinese non so come si dica ma in giapponese crisi Γ¨ KIKI, il primo KI chi indica appunto pericolo (si legge ABU nell'aggettivo ABUNAI, pericoloso), il secondo KI io lo conoscevo come meccanismo, macchinario (da solo si legge HATA e significa telaio), ma in effetti vuol dire anche opportunità, possibilità.

Lascia un commento

altri post della categoria

[wpuf_form id="14284"]